Biosketch

Massimiliano Fraldi è Professore Ordinario di Scienza delle Costruzioni presso il Collegio di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico II, dove è anche titolare della cattedra di Meccanica dei Tessuti Biologici e di Biomechanicsper il Corso di Laurea specialistica in inglese in Industrial Bioengineering. Dopo il Dottorato in Ingegneria Strutturale, è stato visiting researchernegli Stati Uniti, perfezionandosi in matematica, meccanica teoria e biomeccanica a New York. Oggi svolge ricerche sul comportamento meccanico e strutturale di biomateriali e di compositi per applicazioni aerospaziali, sviluppando progetti in collaborazione con istituti di ricerca nazionali ed internazionali in Germania, Francia, Israele, Islanda e Stati Uniti.

Abstract

Il continuo sviluppo delle tecnologie, la miniaturizzazione e automazione di sistemi meccanici ed elettronici, l’esponenziale aumento della potenza di calcolo e la parallela maturazione delle conoscenze delle interazioni tra fisica e bio-chimica in sistemi complessi, dalla scala macroscopica a quella nano-strutturale della materia vivente, hanno aperto negli ultimi anni scenari prima impensabili, caratterizzati da una progressiva caduta delle antiche barriere disciplinari e da una conseguente necessità di ridisegno di paradigmi e applicazioni della Scienza. In questo terreno fertile e in gran parte ancora inesplorato, la caduta dei muri rende oggi sempre più compenetrati ed interdipendenti gli edificidell’Ingegneria e della Medicina, lasciando intravedere nuove sfide, nuove domande e grandi opportunità per la salute e il benessere dell’uomo.

dall’ansa….